IL TEMPORALE

(Testo: Alessandro Hellmann / Musica: Michelangelo Giordano)

Sta arrivando il temporale
da lontano sopra il mare e già
si sente più forte
gonfia il cielo all’orizzonte

L’uomo del telegionale
assicura che non piove mai
“Avrete a rate
sole a reti unificate”

Io uscirò, sarò lì, tra la piazza e il cielo
non cercherò né rifugio né certezza

Sta arrivando il temporale
è sopra i tetti delle case ormai
la gente lo attende
non può far finta di niente

Benvenuto temporale
l’acqua laverà le strade e poi
ritornerà pulita
tutta questa vita

Io uscirò, sarò lì, non avrò paura
no, io lo so, nulla cambia con dolcezza